VOI SIETE IN: HOME > COMPAGNIE 2.0 > ADRIATICA NAVIGAZIONE > Ro/Ro BUONA SPERANZA (1985-1994)

Ro/Ro Buona Speranza

Foto © Frank Först, Venezia, 11/03/1994 #22701

 

 

Traghetto

Buona Speranza (1985)

Costruzione

Cantieri Navali Luigi Orlando, Livorno. Italia, 1976 – N° 143

Chamata Radio

IBSN

Numero IMO

7413074

GRT

6.355

DWT

3.548

Dimensioni

119,29 x 17,52 x 5,16

Motori

2 Fiat-GMT A300.218SS 6.620 kW

Velocità

17 nodi (massima 20,7)

Passeggeri

12

Letti

12

Capacità automobili

 

Garage

780 metri lineari

Navi Gemelle

Marmara N († 2011)

Porto di registro

Venezia

Bandiera

Italiana

Nomi/Propr. Prec.

Buona Speranza – Lloyd Triestino 1976-85

Nuovi Nomi/Propr.

Noleggiata a Società Italiana Cabotaggio 06/1990-08/1990

Ro-Ro Elefsis – Anita Shipping Corp. 1994

Sea Sonata – Poseidon Lines 1995

Sea Symphony – Poseidon Lines 1995-2003

Noleggiata a Latlines 2001-02

Tonia V – Nautica Sky 2002-05

Tonia V – Fast Eco Lines 2005-06

Demolita ad Alang nel 2006 come “Tonia V”.

Linea

 

 

Dopo due ro/ro costruiti per Adriatica, i cantieri Orlando di Livorno costruiscono altre due navi simili sempre per conto della flotta di Stato, stavolta nella persona del Lloyd Triestino. La prima di queste due è la “Buona Speranza”, consegnata a fine giugno 1976 e inserita sulle linee in partenza da Livorno e Genova per Marsiglia, Barcellona, Dakar, Abdijan, Lagos e Douala. Rimane su tali linee fino al 1985, quando passa ad Adriatica, dopo un breve periodo di noleggio al Ministero della Difesa per le operazioni in Libano. Per Adriatica svolge la linea Mediterraneo Orientale, in partenza da Venezia per Port Said, Beirut e Limassol, fino al giugno 1990, quando inaugura per conto della Società Italiana Cabotaggio (di proprietà al 50% di Adriatica e al 50% di armatori privati) la Venezia – Bari, esempio di “Autostrada del Mare” pensata con largo anticipo rispetto ad oggi, dove tanto se ne parla e poco si realizza in proposito; tuttavia questa buona idea dura fino ad Agosto, quando la linea viene sospesa, a parole fino al 20 settembre, a fatti a Venezia ed a Bari ancora si chiedono notizie della S.I.C. . Finita questa esperienza, la nave rimane in disarmo a Venezia per quattro lunghi anni, con grande rispetto dei contribuenti italiani, quando viene finalmente venduta in Grecia come “Ro-Ro Elefsis”. Dopo un anno la nave passa chiaramente in orbita Poseidon Lines, che decide di aggiungere strutture passeggeri, sebbene la nave rimanga chiaramente un “ro-pax”, volendo usare un termine moderno. Per Poseidon Lines la nave ha servito una moltitudine di linee, principalmente partendo da Bari, per Corfu ed Igoumenitsa, per Cesme, per l’Albania, quindi ha servito sulla Pireo – Cipro – Israele e per due anni è stata noleggiata alla Latlines, compagnia lettone che operava tra Riga e Lubecca. Dopo essere stata venduta e aver preso il nome di “Tonia V”, ha per un periodo collegato Volos ed Istanbul, quindi Ravenna e Rijeka, prima di venir demolita ad Alang nel 2006.

 

 

Galleria Fotografica

 

LLOYD TRIESTINO RoRo Buona Speranza 01_Commis coll

 

Collezione Commis

 

LLOYD TRIESTINO – Buona Speranza (1976-1985)

 

 

ADRIATICA RoRo Buona Speranza 01_Commis coll Genova

Genova

Collezione Commis

 

ADRIATICA – Buona Speranza (1985-1994)

 

 

POSEIDON LINES FB Sea Symphony 02_Axel Hüttemann 30Mg01

Limassol, 01/04/1998

Travemünde, 30/05/2001

Pieter Inpijn

Axel Hüttemann

 

POSEIDON LINES – Sea Symphony (1995-2001)

 

 

RoRo Tonia 02 29Ag04

FB Tonia V 03_Aleksi Lindstrom 15Ap05

Patrasso, 29/08/2004

Keratsini, 15/04/2005

Antonia Lulurgas

Aleksi Lindström

 

NAUTICA SKY – Tonia V (2004-2005)

 

adriatica                                           home

1